Aziende italiane e fatturazione elettronica

fatturazione elettronica

gli obblighi e i vantaggi

Le aziende italiane utilizzano le fatture elettroniche più della media europea, con un risparmio complessivo di 1,5 miliardi annui. Alcuni dei principali vantaggi dell’adozione del processo digitale di fatturazione sono abbattimento dei costi, contenimento dell’evasione e controllo della spesa pubblica.

La fattura elettronica nasce da un progetto dell’AgID – Agenda Digitale Italiana. In Italia, a partire dal 31 marzo 2015, sono ammesse fatture soltanto in formato elettronico verso le Pubbliche Amministrazioni. Dal 1° gennaio 2017, inoltre, è stata introdotta la possibilità di scambio telematico, tramite il Sistema di Interscambio, anche per il B2B. In questo caso non c’è alcun obbligo di legge; l’utilizzo è infatti facoltativo.

Recenti indagini rivelano che:

  • sono circa 900mila le imprese che stanno usando la fatturazione elettronica;
  • sono più di 50milioni le fatture ricevute e trasmesse dal Sistema di Interscambio.

Il Digital Economy and Society Index dell’Unione Europea suggerisce, inoltre, che la percentuale di imprese italiane che utilizzano la fatturazione elettronica è del 30%, valore superiore alla media dell’UE (18%).

Secondo quanto emerso dal più recente Osservatorio del Politecnico di Milano, il beneficio di passare da un processo tradizionale cartaceo alla fatturazione elettronica verso la PA – per imprese che gestiscono un volume superiore alle 3mila fatture all’anno – è tra i 7,5 e gli 11,5 euro per ciascun documento.

Secondo gli esperti del Politecnico, la stima del vantaggio complessivo si attesta sugli 1,5 miliardi.

Quali sono i più importanti vantaggi del processo elettronico di fatturazione?

  1. Aumento della produttività delle aziende;
  2. Scalabilità delle infrastrutture delle Pubbliche Amministrazioni;
  3. Monitoraggio della spesa pubblica;
  4. Contenimento dell’evasione fiscale;
  5. Riduzione dei tempi di pagamento.

Bisogna ampliare le vedute e considerare anche effetti positivi in termini di:

  1. Miglioramento della gestione della macchina burocratica;
  2. Maggiore attrattività del nostro Paese.

 

Conclusione

In conclusione, la fatturazione elettronica è un tema molto importante, che merita attenzioni continue nel tempo. È necessario che le fatture elettroniche vengano adottate da un numero sempre più ampio di imprese disposte ad abbandonare complessi processi cartacei a favore di una maggior semplicità.
L’importante è attivarsi, mettendo al centro dell’attenzione alcuni importanti concetti: digitalizzazione, semplificazione, uniformità, riduzione degli errori e, infine, maggior efficienza.