E-commerce e negozio fisico integrati

ec

Vendi senza limiti

Il marketing più attento, la competizione sempre più elevata e un forte cambiamento dei consumi obbligano il venditore ad utilizzare tecnologie nuove per incrementare il business.

Oggi negozianti e manager stanno assistendo ad una delle evoluzioni dell’industria del retail più influenti mai viste e il cambiamento è stato incentivato proprio dai clienti, che stanno cambiando modo, tempo e luogo in cui acquistano prodotti.

Il futuro dei “retailer” è ancora difficile da prevedere ma sicuramente possiamo affermare che chi non cambierà i propri strumenti di vendita, non riuscirà a rimanere al passo risultando fortemente indebolito.

Il cliente moderno non ha più solo il catalogo o il giornale con cui poter confrontare prezzi dei prodotti per scegliere quello più conveniente ma si trova a confrontare centinaia di proposte online e perchè no, anche acquistare restando comodamente seduto sul divano di casa.

Avere un sito web ed essere raggiungibili in rete acquista di fatto sempre più importanza per i retailer, è vitale avere una visibilità maggiore per raggiungere potenziali acquirenti. Inoltre sapersi destreggiare strategicamente sui canali online (es. Facebook, intagram ecc…) permette di aumentare le vendite raggiungendo anche quei clienti geograficamente distanti dal negozio.

Non solo, la bravura del venditore si misurerà anche in base a quanto riuscirà ad unificare il negozio fisico con quello on-line, evitando quindi perdite di tempo, perché sì, l’E-commerce serve, ma serve anche dotarsi di software gestionali innovativi e in Cloud, capaci di mantenere sincronizzate vendite e magazzino di negozio online e fisico. Fortunatamente la tecnologia rema in favore dei negozianti, le innovazioni – come i connettori per E-commerce e sistemi gestionali – puntano a rendere automatizzato tutto il processo di acquisto&vendita.

Non pensiamo però che la vendita online possa sostituire i negozi tradizionali, è un grave errore, piuttosto dobbiamo entrare nella logica di pensiero che vede l’E-commerce come integrazione e strumento che offre nuove opportunità d’acquisto per i consumatori, quindi in sostanza una fonte di guadagno in più!

Secondo lo studio prodotto sugli E-commerce in Italia, risulta che le vendite online sono aumentate fino a 31,7 miliardi di Euro, con un incremento del 10% sul 2015 (Casaleggio Associati).

L’utilizzo di uno shop online quindi non farà perdere clienti al negozio, bensì aumenterà le visite, ecco infatti più clienti che entreranno in negozio per ricercare il capo visto sul sito oppure per provarlo ed in seguito acquistarlo, anche online.

Quindi, riassumendo, l’apertura di un sito E-commerce o l’utilizzo strategico dei canali di vendita online permette al venditore di:

Diminuire i costi dell’attività;
Vendere direttamente al cliente
Offrire disponibilità di vendita 24 ore su 24
Raccogliere informazioni sui clienti e su che genere di prodotti si basano gli acquisti
Attivare campagne di fidelizzazzione efficaci, conoscendo esattamente le abitudini di acquisto e i dati anagrafici dei clienti
Raggiungere persino clienti esteri

L’E-commerce, se sfruttato strategicamente, può rappresentare una buona parte del profitto di un’azienda, per questo occorre integrarlo al negozio tradizionale, mostrandosi un’impresa dinamica e al passo con i tempi, in grado di farsi spazio sul mercato, che cresce giorno dopo giorno.